Facebook per i buongustai e gli amanti dei prodotti tipici e del vino dell’Alto Adige


Conzepta, Facebook, Prodotti tipici dell'Alto Adige, EOS, Export Organisation Südtirol, Service Facebook, social networt, agenzia per Facebook, Bolzano

Qualche mese fa vi avevamo dato notizie sulla nostra pagina Facebook dedicata ai “Prodotti tipici dell’Alto Adige” che è online da maggio dell’anno scorso. Si tratta di un progetto dell’Organizzazione Export Alto Adige. L’obiettivo è di aumentare la visibilità dei prodotti di qualità dell’Alto Adige e rafforzarne l’immagine. La comunità di “Prodotti tipici dell’Alto Adige” conta ora quasi 14.000 fan, che contribuiscono in molti modi: postando ricette o discutendo le proprie idee. Anche noi condividiamo con i nostri fan ricette, eventi, consigli per la conservazione e l’uso dei prodotti.

Quando scegliamo i contenuti e il design della pagina Facebook poniamo i nostri fan al centro. Per esempio ultimamente dovevamo cambiare l’immagine del profilo della pagina, adattandola al nuovo layout previsto da Facebook. Così abbiamo lasciato che fossero nostri fan a suggerirci come fare. Abbiamo dato loro l’opportunità di votare in un sondaggio per il marchio dell’Alto Adige o per la foto raffigurante i nostri prodotti, che stiamo già utilizzando dal lancio della pagina.  E i fan hanno preferito i prodotti, così anche se l’abbiamo rinnovata graficamente, la nuova immagine rispecchia i gusti della community.

Da questo mese possono essere contenti anche tutti gli amanti del vino. Fino ad ora ci occupavamo di vino  solo di tanto in tanto, segnalando eventi o notizie sulla pagina Facebook dei “Prodotti tipici dell’Alto Adige”. Da metà marzo invece siamo online anche con la pagina “Vini Alto Adige“. Anche questa pagina è stata creata per conto della Organizzazione Export Alto Adige, con l’obiettivo di dare più spazio al tema del vino. E su questo nuovo spazio parliamo di degustazioni, produzione, storia, vitigni, eventi e molto altro ancora. Nelle prime due settimane abbiamo già raggiunto oltre 2.000 fan. Ora siamo curiosi di sentire cosa ci racconteranno!


About this entry